Dr. Gianfranco Bellizzi

Dopo aver compiuto tutti i suoi studi scolastici e conseguito il diploma di maturità classica presso l’Istituto Di Cagno Abbrescia di Bari, si è iscritto alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Bari.
Responsabile della Commissione Studenti presso il Consiglio di Facoltà dal 1996 al 1999 e nell’A.A. 1998-99 per l’Osservatorio della Didattica del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Bari.
Laureatosi nel 2000 con voti 110/110 discutendo la tesi sperimentale, in seguito pubblicata, in Malattie dell’Apparato Visivo dopo aver frequentato dal 1998 al 1999 l’Istituto di Clinica Medica I (Prof. O. Albano) e dal 1999 al 2000 l’Istituto di Clinica Oculistica (Prof. L. Cardia) dell’Università di Bari.
Fellowship nel 2000 presso il Centro de Oftalmologìa Barraquer de Barcelona (España) sotto la supervisione del Prof. J. Barraquer e del Prof. R. Barraquer; lo stage si è svolto nel Departamento del segmento anteriòr essendo finalizzato allo studio delle prime IOL accomodative e delle nuove tecniche di cheratoplastica (DALK, DSAEK, DMEK).
Nel Febbraio 2001 ottiene l’abilitazione all’esercizio della professione a piena votazione.
A Marzo 2001 ottiene il 1° Premio Internazionale “J.Ruttlàn 2000” dell’Instituto Universitario Barraquer (“Morfometrìa de las fibras nerviosas retinianas en la ambliopia”), come primo medico italiano, divenendo inoltre membro riservato.
Nel 2001 si è iscritto alla Scuola di Specializzazione in Oftalmologia del Dipartimento di Oftalmologia e ORL dell’Università degli Studi di Bari, conseguendo borsa di studio ministeriale, prestando servizio e frequentando quotidianamente l’attività assistenziale di reparto e di ricerca del RUO Oftalmologia (UOC Oftalmologia I Univ. : cataratta, glaucoma, chirurgia refrattiva, pronto soccorso; UOC Oftalmologia II Univ. : motilità oculare e strabismo, neuroftalmologia, oftalmologia pediatrica, ipovisione e ortottica) avente sede nella Azienda Osp. Univ. Policlinico di Bari.
Vincitore nel Marzo 2002 del 1° premio internazionale “J.Ruttlàn 2001” dell’Instituto Universitario Barraquer (“Visiòn binocular y cirugìa refractiva”) come primo medico a conseguirlo consecutivamente.
Medaglia “G. Favaloro 2003” della Società Oftalmologica Meridionale.
Specializzatosi nel 2004 in Oftalmologia presso il medesimo Dipartimento con voti 50/50 lode.
Iscrittosi all’Albo OMCEO della Provincia di Bari dall’Ottobre 2001, ha prestato inoltre servizio volontario nel personale medico della Croce Rossa Italiana aderendo a diverse missioni umanitarie; ha offerto il suo supporto sul territorio nazionale o per le nazioni a rischio della comunità extraeuropea (Emergenza Albania, Balcani e Kosovo) dal 1992 al 2008, con diversi riconoscimenti al merito.
Ha collaborato con il Centro Interdipartimentale di Posturologia dell’Università di Bari per la valutazione delle afferenze posturali nelle alterazioni della motilità oculare.
Visiting researcher nel 2005 presso il Bascom Palmer Eye Institute Division of Ophthalmology, University of Miami (FL, USA) per il perfezionamento diagnostico in oftalmologia pediatrica.
Dottorato di Ricerca in Neuroscienze Applicate presso il Dip. di Oftalmologia e Orl. Università degli Studi di Bari AA. 2004/2007 XX ciclo, titolare di borsa ministeriale, conseguito con votazione plenaria.
Durante gli anni di dottorato si è dedicato alla ricerca dei nuove ipotesi eziopatogenetiche dell’ambliopia profonda e ai trattamenti riabilitativi di neuroenhancement, inoltre ha collaborato con il Dip. di Neuroscienze della Facoltà di Medicina e Chirurgia Univ. Di Bari per lo studio dei neuroni specchio nella riabilitazione dei pazienti post-stroke con neglect visivo (UOC Fisiatria Univ. – Prof. G. Megna), per lo studio elettrofunzionale delle malattie demielinizzanti e con il Dip. di Biomedicina dell’Età Evolutiva per il trattamento delle cheratocongiuntiviti Vernal in età pediatrica (UOC Pediatria III Univ. – Prof. L. Armenio).
Vincitore di concorso presso l’Università degli Studi di Bari per borsa di studio ministeriale finalizzata alla ricerca e corsi di perfezionamento presso istituzioni estere post-dottorato.
Ha frequentato l’Instituto Universitario Barraquer de Barcelona come visiting researcher nel suo stage all’estero per il dottorato e il post-dottorato di ricerca (progetto di ricerca: “Acomodaciòn y pseudoacomodaciòn en las nuevas LIO acomodativas”) da Ottobre 2004 a Giugno 2005, presso la Catedra de Investigaciòn J. Barraquer.
Master di II livello in “Patologia de la cornea y superficie ocular” AA. 2004/2005 conseguito presso l’Instituto Universitario Barraquer de Barcelona – Universitat Autònoma de Barcelona (Prof. R. Barraquer).
Visiting researcher nel 2006 presso U.O.C. Oculistica IRCCS Osp. Ped. Bambino Gesù Città del Vaticano (Prof. P. Vadalà).
Attività didattica integrata presso il CdL di Ortottica ed Ass. Oftalmologia (MED30 2006, 2007), docente a contratto di Malattie App. Visivo presso il CdL in Audiometria, in Logopedia e in Tecn. Audioprotesiche Università di Bari (MED30 2007, 2008); docente a contratto per il Laboratorio Min. App. Visivo SSIS Puglia Università degli Studi Bari.
Vincitore di borsa di studio dell’associazione RP-Puglia onlus (RP-Italia) nel 2009 per progetto di ricerca sulle distrofie retiniche ereditarie con perfezionamento nell’impiego dell’ ERG a tecnologia multifocale nella retinite pigmentosa.
Responsabile del progetto di ricerca n°1777 del Ministero del Lavoro e Politiche Sociali in Ergoftalmologia per la Salute e Sicurezza sul Lavoro (Behaviour based safety).
Nel 2013 nuovamente vincitore del 1° Premio Internazionale “J.Ruttlàn 2012” dell’Instituto Universitario Barraquer de Barcelona (“Pseudoduplicaciòn de la papilla optica: descripciòn de un raro caso clinico”).
Consulente specialistico presso il Comando III Regione Aerea Aeronautica Militare nel 2006 e 2007, presidio ospedaliero Aeroporto Militare Bari Palese.
Già fondatore e direttore responsabile del magazine scientifico: “Sphera, oftalmologia & dintorni” nel 2006 a diffusione specialistica nazionale patrocinata moralmente dalla Società Oftalmologica Italiana.
Iscritto dal 2006 all’ Albo Ord. Giornalisti Prov. di Bari; iscritto all’Albo dei CTU del Tribunale di Bari e perito esperto in oftalmologia legale.
Scientific referee per l’American Journal of Ophthalmology.
Già socio fondatore Gruppo Italiano di Neurofisiologia della Visione (GINeV).
Responsabile medico dello Studio Oculistico Bellizzi in Bari titolare dal 2007, con certificazioni strutturali CerSOI e Orphanet per le malattie rare.
Consulente medico specialista GVM Group dal 2010.
Attualmente frequenta l’Instituto Universitario Barraquer de Barcelona per master di II liv. in Patología y cirugía del segmento posterior del globo ocular” Universitat Autònoma de Barcelona A.A. 2020-2021 (progetto di ricerca: “Anàlisis comparativo morfofuncional de la retinosis pigmentaria no sindròmica por autofluorescencia y electrofisiologìa ocular”).
La casistica operatoria si basa su interventi di strabismo, annessi, cataratta, glaucoma, chirurgia refrattiva e vie lacrimali.
Ha partecipato a numerosi congressi nazionali ed internazionali in qualità di relatore ed a corsi di aggiornamento professionale accreditati, membro di diverse società oftalmologiche nazionali ed europee: SOI (Società Oftalmologica Italiana),  European Strabismus Association (ESA), Euretina Society, AIS (Associazione Italiana Strabismo), EPOS (European Paediatric Ophthalmology Society), WSPOS (World Society Paediatric Ophthalmology and Strabismus), Secciòn Antiguos Alumnos Instituto Barraquer, Instituto Barraquer Barcelona.